Developed in conjunction with Joomla extensions.

Ci Penso Io...!

COLABORAMOS

SITIOS AMIGOS

NOS APOYAN

Eventi

May 2024
M T W T F S S
1 2 3 4 5
6 7 8 9 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28 29 30 31

Counter

Today61
Month6676
All318196

Cerca


REGISTRO DE OBRAS

Giornata Mondiale dell' Autismo

Fonte: La Reppublica.it

Giornata mondiale dell'autismo, nuove speranze dalla ricerca

"L'Empire State Building di New York, la Willis Tower di Chicago, la CN Tower di Toronto, la Burjul Mamlakah –Kingdom

Tower di Riyadh in Arabia Saudita, la Statua del Cristo Redentore a Rio de Janeiro e Palazzo Montecitorio a Roma:

AUTISMO 1

molte parti del mondo tornano a tingersi di blu domani in occasione della nona Giornata mondiale della

consapevolezza sull'autismo, una patologia che è cresciuta di 10 volte negli ultimi 40 anni e che, in base

ai dati dell'Organizzazione mondiale della sanità, colpisce nel mondo almeno 1 bambino su 160.

 

In Italia, secondo i dati dell'Istituto Superiore di Sanità, oggi si stima che ci sia una prevalenza di circa quattro su mille bambini e che il disturbo colpisca, per ragioni ignote, i maschi 3 o 4 volte più delle femmine.

Intanto, la ricerca va avanti e scopre nuove "chiavi di accesso" per la comprensione di questa malattia. AUTISMO 3

E in tema di ricerca, il network italiano per il riconoscimento precoce dell'autismo, il NIDA, dell'Istituto

Superiore di Sanità ha appena ricevuto due milioni di euro, stanziati dal Ministero della Salute per

finanziare nel prossimo triennio la ricerca, la diagnosi precoce e l'assistenza. Inoltre, il ministro della

Salute Beatrice Lorenzin ha annunciato che nei nuovi Livelli essenziali di assistenza (Lea) «sono inserite

anche le sindromi autistiche, con dei fondi finalizzati pari a 50 milioni di euro».

La Ossitocina.

"Tra le nuove ricerche, ce n'è una sul cosiddetto "ormone delle coccole" che svolge un'importante funzione nella fase di sviluppo neuronale post-natale, influenzando l'attività del neurotrasmettitore Gaba, la cui alterazione è legata a molte malattie del neurosviluppo con sintomatologia autistica.

Lo rivela uno studio pubblicato su Cell Reports, condotto dall'Istituto di neuroscienze del Cnr, dall' università Statale di Milano e Irccs Istituto clinico Humanitas di Rozzano (Milano), finanziato da Telethon.

Durante le prime fasi di vita post-natale, il neurotrasmettitore Gaba svolge un ruolo essenziale: all'    OXITOCINA

inizio ha attività eccitatoria, mentre più tardi rende i neuroni meno eccitabili. Il verificarsi di alterazioni

durante questo processo, che avviene in concomitanza con la nascita e viene chiamato Gaba switch,

sembra essere alla base di alcuni disturbi del neurosviluppo, tra cui l'autismo.

El GABA.

"Lo studio ha identificato il modo in cui l'ossitocina modula la tempistica dello switch del Gaba. "In laboratorio - spiega Bice Chini dell'Istituto di neuroscienze del Consiglio nazionale delle ricerche (In-Cnr) - si è osservato che, in modelli animali sperimentali incapaci di rispondere all'ossitocina perché privi del recettore per questo ormone, si verifica un rallentamento nello switch del Gaba, che rimane eccitatorio per un periodo di tempo più lungo del dovuto".

Secondo i ricercatori, l'ossitocina potrebbe rivelarsi utile a livello terapeutico per compensare queste GABA

irregolarità, soprattutto nelle sindromi genetiche, diagnosticabili in età molto precoce. "Colleghi francesi

dell'Inmed, a Marsiglia - continua Chini - hanno già sperimentato con successo la somministrazione di

ossitocina alla nascita in diversi modelli sperimentali di autismo, ma ancora erano poco compresi i

meccanismi neurobiologici dell'azione di questo ormone nelle prime fasi dello sviluppo post-natale".

 

Microbiota e probiotici.

"Alcuni recenti studi internazionali hanno evidenziato come un'alterazione del microbiota intestinale, MICROBIOTICO

cioè il patrimonio genetico dei batteri che servono al nostro organismo per i processi vitali, sia un

fattore determinante nello sviluppo dei sintomi dell'autismo. "I dati di ricerche nel modello animale,

in bambini con disturbi dello spettro autistico e nei loro familiari - sottolinea Susanna Esposito, presidente dell'Associazione

Mondiale per le Malattie Infettive e i Disordini Immunologici, WAidid - hanno dimostrato che sintomi gastrointestinali e

alterazioni nel microbiota sono spesso associati a disturbi neuro-comportamentali nei pazienti affetti da autismo".

 

Il Proietto Si Do Re Mi del CNR a Pisa

"Tradurre" in musica i movimenti dei bambini autistici. E' questo l'obiettivo del progetto 'Si do re mi', SIDOREMI CNR

iniziativa finanziata dalla Fondazione Telecom Italia e coordinato da un team di ricercatori del

laboratorio 'Segnali e immagini' dell'Istituto di scienze e tecnologie della cognizione (Isti) del Cnr di

Pisa. 

"Abbiamo realizzato un innovativo dispositivo informatico che, tramite una rete di sensori, permette di rilevare i movimenti del corpo e di tradurli in suoni e musica", spiega il responsabile del progetto Ovidio Salvetti dell'Isti-Cnr. autismo 5

"L'obiettivo è fare in modo che il bambino, muovendosi liberamente davanti al dispositivo sotto la guida

di un familiare o di un operatore, produca e controlli in tempo reale i suoni da lui stesso generati e,

attraverso questo gioco, migliori il livello di interazione con il mondo che lo circonda".

(...)E proseguire così, anche nelle abitazioni, il percorso riabilitativo dei piccoli pazienti.

(Link: http://www.repubblica.it/salute/2016/04/01/news/giornata_mondiale_autismo-136687202/)

 

 

Pisa, 2017 da domani..!

Y es así como en vísperas del Capo d'anno Pisano, se nos presentan problemas técnicos...!

Restándole importancia al asunto, os ponemos al día con el Programa publicado por Pisa Informa Flash en la recién estrenada nueva pagina web del Comune de Pisa: www.comune.pisa.it

Abajo de cada fecha os ponemos la Version Española, para los despistados que día si y día no nos comentan: "no hay nada que hacer en Pisa"...lo cual, definitivamente en estos días ya soleados, largos y con vistas preciosas sobre el Arno, gaviotas incluídas...queda contradicho y son para fotografiar.

 

Giovedì 24 marzo – Presso gli Arsenali Repubblicani si terrà la cena di fine anno in Stile Pisano, download 10

con “pillole di pisanità”, canti, racconti, poesie in vernacolo (info prenotazioni: 050560932),

organizzata da Comune di Pisa, Confesercenti Toscana Nord, Associazioni storico-culturali della città,

Associazione Amici di Pisa.

Para hoy Jueves 24 en los Arsenales Republicanos (cerca a la torre de Citadella), se tendrá la Cena al estilo pisano, que incluye prelibateses de origen pisano, canciones, poesía en vernáculo pisano, etc. Organizada por diversas asociaciones. 20:00 con Reservas al telf.: 050-560932

 

Venerdì 25 marzo – A partire dalle 10, in piazza dei Cavalieri i festeggiamenti del Capodanno Pisano,SFILATABANDERAPISA

con l'arrivo dei cortei storici e le esibizioni delle associazioni di rievocazione storica. A mezzogiorno l'

annuncio del nuovo anno da parte dei maestri campanari e il lancio dei paracadutisti del C.A.Par. con 

le bandiere di Pisa, del Capodanno Pisano, del Trattato della Storica Alleanza. Alle 15, presso il Canale

dei Navicelli, presentazione e restituzione alla città della Barca verde del Palio di San Ranieri e, a

seguire, tour in battello. Alle 16.30, al Vallo Sangallo, rappresentazione del Palio delle Contrade di Buti.

Mañana Viernes 25: a partir de las 10:00 en la Piazza dei Cavalieri, se festeja esta vez el Capo d'anno; dada la coincidencia con los festejos de Semana Santa, obviamente no se puede entrar en el Duomo. Por lo tanto, teneis la oportunidad de ver el Cortejo Histórico y las exhibiciones de evocación histórica que se presentarán en la ciudad. Al mediodia, como es la tradición, se anunciará el Año Nuevo 2017 con el repiqueteo de campanas y lanzamiento de paraidistas (si el viento lo permite...ésto es una novedad!) con la bandera pisana la de la Alianza Histórica y una desconocida bandera del Año Nuevo Pisano.

A las 15:00 en los canales del Navicelli, se devolverá a la ciudad la barca del Palio de San Ranieri y se hará un paseo en el Arno con el barco (ya que está bueno, inician los paseos en el Arno y ay de mi, los de carrozas con caballos!).

A las 16:30 en el Vallo Sangallo (detras de los muros del Bastione Sangallo): demostración del palio por los del pueblo de Buti.

 

Sabato 26 marzo – La cittadinanza è invitata all'inaugurazione della mostra "Luminara e Gioco del Ponte. Il dietro le quinte: persone, oggetti e lavoro" che si terrà presso il Fortilizio e la Torre Guelfa. Sarà l'occasione per riscoprire un luogo importante per la città, tornato a rivivere grazie ad un recente intervento di riqualificazione. Apertura al pubblico il 26, il 27 e il 28 marzo.

Alle 16.30, Vallo Sangallo, rappresentazione del mazzascudo. La giornata si concluderà in Piazza dei TORRECITADELLA

Cavalieri: alle 21:00 esibizione del Libero Coro Bonamici e alle 21.45 Beata Pisa! Un viaggio tra ladri,

assistenti di volo, giocatori di pallone e altri Santi pisani, spettacolo su testo originale di Federico  

Guerri, ideato per il Capodanno Pisano 2017.

 

Para el sábado estais invitados a festejar desde la mañana: se inaugura la muestra "Luminara y Gioco del Ponte: detrás del escenario" que será en la Torre Guelfa, o sea, la fortaleza de la Citadella. Abierta desde el 26-28. Horario sin definir.

Seguido a las 16:30 por una representación de combate con el Mazzascudo en el Vallo Sangallo; MAZZASCUDO

por las 21:00 en la Piazza del Duomo, un concierto variado, iniciando por el Coro Libero de

Buonamici, la escuela de música. Finalmente sobre las 21:45: Beata Pisa! una narración teatral que se estrena para la ocasión.

Domenica 27 marzo – La serata inizierà con l'allegria della Opus band, per le strade del centro, e proseguirà in piazza dei Cavalieri con il concerto Angel's Blow, con Dimitri Grechi Espinosa. Alle 23, gran finale con lo spettacolo pirotecnico sui Lungarni del centro.

Domindo 27: Iniciará con la Opus Band circulando por las calles de la city y seguirá con un concierto de los Angel's Blow en la Piazza dei Cavalieri. Finaliza con el esperado espectáculo pirotécnico hacia la medianoche en el Ponte del Mezzo.

Lunedì 28 marzo – In Piazza dei Cavalieri, il 2° Concerto del Capodanno Pisano, organizzato dal      FUOCHIPISA

Comando di Tramontana e dall'Associazione Culturale Il Gallo di Borea; a partire dalle 21 si

esibiranno Luca Micheletti e la sua band, Andrea Valeri e Samuele Borsò & Band.

 

Y en la llamada "Pasquetta" es decir, el Lunes 28: en la Piazza dei Cavalieri el segundo concierto del

Capo d'anno, organizado por los amigos del Comando de Tramontana (Gioco del Ponte) y la asociación Il Gallo de Borea. Desde las 21:00 con Luca Micheletti y su Banda, Andrea Valeri y Sammuele Borsò &Band.

Como podeis leer, la fiesta apenas inicia...divertíos, relajaos, y pasadlo bien! Teneis también diversas ofertas en museos, galerias de arte, muestras, cine, comida, Festa dei Camminanti, Marenia, Tirreniacinema, etc.

Benvenuto 2017...!

(www.comune.pisa.it; fotos de la red: google, wikipedia, pisanews, etc)

-Traducido y libremente resumido por la Redactora en Jefe-

 

 

La Laguna (41) per N. Cataldo

Gracias Nico por tu estupendo Blog!

VERSIONE SPAGNOLA

Ciao a tutti!
Come va? Vi scrivo dalla mia "nuova" sedia a dondolo nel primo pomeriggio di questa prima domenica MECEDORA

di marzo, mentre con la coda dell'occhio seguo in tv Eibar-Barça. Che ci faccio in casa? Quelli di voi che

mi seguono da un po' forse hanno notato che nei periodi di molto lavoro dedico uno dei due giorni del

fine settimana alla preparazione delle lezioni della settimana seguente e alla correzione di esami e testi

vari.Normalmente lo faccio il sabato per poi godermi una giornata di riposo la domenica. Questo fine

settimana ho fatto le cose esattamente al contrario perché per oggi era prevista pioggia.

In realtà, c'è un bel sole quasi come quello di ieri, gran giornata di relax e mare.Ho, infatti, passato  TEA

qualche ora di qualità in spiaggia a Radazul per poi andare a cena a casa di alcuni amici. In mezzo,

una gran bella sosta nel TEA (Tenerife Espacio de las Artes) a Santa Cruz.

Forse ve ne ho già parlato, comunque si tratta di una biblioteca aperta 24 ore su 24 tutti i giorni

dell'anno che al suo interno ospita anche un museo e un cinema che ogni weekend offre film interessantissimi in lingua

originale. E allora ieri ho visto "Le grand jour", un documentario sulla vita di quattro adolescenti provenienti da quattro in via

di sviluppo che, grazie allo sport o allo studio, cercano di costruirsi un futuro. Un film bello, commovente e pieno di speranza

che vi consiglio con il cuore in mano.

Per quanto riguarda il mese di febbraio, evidentemente non posso non parlare del Carnevale. Sono  SARDINA

uscito in tre delle sei giornate di festa in strada e in tre contesti totalmente diversi. La mia prima

nottata fuori è stata quella di sabato sei febbraio quando sono sceso a Santa Cruz vestito da

Naranjito, la mascotte dei mondiali di calcio del 1982. In questo modo ho fatto un quadruplo

omaggio: alla Spagna organizzatrice di quell'edizione dei mondiali e mio paese adottivo; all'Italia vincitrice del campionato e

mio paese d'origine; al 1982, il mio anno di nascita; e agli ottanta in generale, tema del Carnevale di quest'anno.

La seconda serata in giro per Santa Cruz è stata quella del mercoledì delle ceneri e dell'Entierrro de la Sardina durante la

quale vestito da monaca sono stato intervistato da un televisione locale, mentre realizzavo un esorcismo ;)

 

E, infine, per la prima volta, sabato 13 febbraio ho fatto una capatina al Carnevale di giorno che mi haCAPERUCITA

sopreso piacevolmente. Per la cronaca in quest'ultima occasione ero vestito da Cappuccetto Rosso ;)


Questo mese di febbraio e tutto l'anno in generale sono contraddistinti dalla presenza del 29 febbraio.

Sapete come si dice, no? Anno bisesto, anno funesto. A me, invece, questa particolarissima data mi è sempre

piaciuta e nessuno può negare che sia speciale.

E allora perché non onorarla facendo qualcosa di, valga la ridondanza, speciale? È già la terza volta che faccio questa riflessione e decido di seguire questa filosofía e fare qualcosa da ricordare per i prossimi quattro anni. E allora cosa ricorderò a fine febbraio 2020 del precedente 29 febbraio? Quest'anno cadeva di lunedì, ma sono riuscito a cancellare tutte le lezioni che avevo in mattinata e ho dovuto lavorare solo nel pomeriggio.

Una volta organizzato il calendario, ho deciso di fare un fine settimana a El Médano, dove mi sono  TEJITA

svegliato il 29 mattina con una ricca colazione davanti al mare, seguita da mezza giornata passata 

in spiaggia con tanto di bagno nella favolosa spiaggia nudista de La Tejita, spiaggia alla quale sono

particolarmente affezionato anche perché è stata la prima che ho visitato a Tenerife. E quindi un ricordo

in più a La Tejita e un ricordo in più di una giornata che viene ogni quattro anni. Chissà dove saremo e

cosa faremo tra quattro anni? Per il momento vi consiglio di pensarci e di iniziare a organizzarvi per

passare un fantastico 29 febbraio 2020 ;)


Nel racconto dell'ultimo mese, manca ancora il resoconto del terzo fine settimana. Si è trattato di un weekend molto tranquillo anche perché era quello inmediatamente successivo al Carnevale. Però, mi sono divertito comunque e, almeno per quanto riguarda il sabato, lo devo alla mia deformazione professionale ;) Si è trattato, infatti, di una giornata molto italiana durante la quale ho visto un film italiano e ho mangiato esclusivamente cucina italiana.

Il film era Mia madre di Nanni Moretti, visto in lingua originale con sottotitoli in italiano evidentemente nel TEA.

Lo stesso giorno del film avevo pranzato presso l'Hotel Escuela di Santa Cruz, un instituto alberghiero PIZZA

che ogni settimana offre un menú di un paese diverso cucinato dagli studenti della stessa scuola.

E allora quando ho visto che c'era un menú con piatti tipici italiani ad un ottimo prezzo ho deciso di

provarlo. E devo ammettere che era buono e abastanza fedele alla tradizione.


Ma, parlando di tradizione, durante quel fine settimana ho scoperto in pieno quadrilatero lagunero Cachos y pizza, una pizzería take away gestita da Enzo. Mi era arrivato il loro volantino a casa e mi aveva attirato l'attenzione la presenza di alcuni piatti molto molto baresi.

Quando ci sono andato con il mio amico cileno Sergio ho piacevolmente scoperto che Enzo è di Bari e allora abbiamo deciso di ordinare qualche panzerotto e un po' di focaccia da portare via. Durante la preparazione e il servizio, parlavo con Enzo e dall'italiano siamo passati poco a poco al dialetto con Sergio che ci guardava come se stessimo parlando in arabo ;) I panzerotti molto buoni anche se non come quelli di mia madre ;) che tra l'altro degusterò tra due settimane. Nel prossimo blog, infatti, vi parlerò della settimana di Pasqua che passerò in Puglia.


Dopo la gran mangiata italiana, la domenica mi sentivo in colpa con la mia terra adottiva e per evitare TEIDE NEVADO

che si sentisse trascurata, ho deciso di rendere visita al Padre Teide completamente innevato. Una

domenica diversa passata in compagnia di un amico venezuelano che ogni anno davanti alla neve

ridiventa bambino.

E anche a me non dispiace avere la possibilità di fare mare e montagna nella stessa giornata ;)
All'inizio di questo blog vi parlavo della mia "nuova" sedia a dondolo e non usavo le virgolette a caso.

In realtà, la comodissima poltrona sulla quale sono seduto è uno dei regali-eredità che mi ha lasciato Sergio che ha lasciato l'isola a metà Carnevale. Giunto a termine il suo contratto lavorativo qui a Tenerife, ha giustamente deciso di andare a vivere in Francia dove da tempo risiede la sua ragazza, Leonor.

Approfitto di questo spazio per salutarli entrambi e per ringraziare Sergio per l'eredità, ma soprattutto per le grandi risate che ci siamo fatti in questi anni e continueremo a farci prossimamente, visto che a fine mese dovrebbe venire in visita per una settimana.

E non sará l'unica visita di questo mese, dato che domenica prossima a quest'ora sarò in spiaggia con Rodrigo, altro amico cileno che si fermerà sull'isoletta in questo inizio di primavera.


Mancate solo voi! ;)


Un abbraccio,

Nico
P.S.: Mancano dieci minuti alla fine e il Barça sta vincendo per tre a zero...

 

:: Cipensoio ::, Powered by Joomla! Hosting by SiteGround

INFO


Blog Ci penso io: ponte di Cultura, Comunicazione e Commercio fra la Toscana e le Canarie. Idea originale di S. Garro

Registro de Obras Nº:

610144366 (Todos los derechos Reservados)


CONTACTO


Sede Legale:

Via F. Dal Borgo 3, 56125 Pisa (Italia)

Mail:

info@cipensoio.es

SOCIAL


Facebook


Instagram


Twitter


Pinterest


LinkedIn


Tumbrl


Icons made by Freepik from www.flaticon.com