Developed in conjunction with Joomla extensions.

Ci Penso Io...!

COLABORAMOS

SITIOS AMIGOS

NOS APOYAN

Eventi

July 2024
M T W T F S S
1 2 3 4 5 6 7
8 9 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30 31

Counter

Today31
Month579
All325914

Cerca


REGISTRO DE OBRAS

Un nuovo modo di osservare i campi magnetici galattici per SNS News

Lo svela il programma SALSA, i cui risultati compaiono in uno studio di un team internazionale di ricercatori, tra cui Eva

Ntormousi della Scuola Normale SuperioreA HUBBLE 23

"Nell'universo, oltre ai misteri che riguardano la formazione delle stelle e delle galassie, si cela un

altro fenomeno affascinante: il magnetismo galattico. Milioni di volte più deboli di quelli di una

calamita, i campi magnetici interstellari svolgono però un ruolo cruciale nello sviluppo delle galassie.

Essi possono guidare il gas verso il buco nero nel centro delle galassie, regolare la formazione stellare e persino influenzare

il movimento del gas nel disco galattico. Tuttavia i campi magnetici interstellari sono intrinsecamente molto  difficili daA ROSA 23

studiare e gli astronomi devono quindi usare telescopi specializzati per la loro osservazione.

Il programma SALSA (Survey on extragALactic magnetiSm with SOFIA), dedicato allo studio

approfondito del magnetismo extragalattico, è giunto a una scoperta riguardante i campi magnetici

galattici presenti in 15 galassie intorno alla nostra galassia, la Via Lattea.

Grazie alle osservazioni nella banda infrarossa è stato possibile osservare campi magnetici complessi

e caotici, contrariamente ai campi magnetici tracciati dall'emissione nelle onde radio, che appaiono invece molto ordinati.

Una scoperta che ci porta più vicino ad una teoria dell'evoluzione galattica che includa gli effetti cruciali del campo

magnetico.

I ricercatori, tra cui Eva Ntormousi, astrofisica della Scuola Normale a Pisa, hanno utilizzato i dati forniti dal telescopio

aereo SOFIA (Stratospheric Observatory for Infrared Astronomy), montato su un Boeing 747 SP della Nasa che scruta il

cielo da una porta aperta sul lato dell'aereo, e in particolare i dati raccolti da una speciale camera (High-resolution Airborne

Wideband Camera), confrontandoli con quelli del radiotelescopio Very Large Array, nel Nuovo Messico, e del telescopio

Effelsberg in Germania, entrambi sensibili al gas meno denso delle galassie.

I risultati - di cui si parla in un paper pubblicato da The Astrophysical Journal, hanno mostrato che la struttura del campo

magnetico tracciato da SOFIA nelle galassie a spirale è più disordinata di quella tracciata dai radiotelescopi. I radiotelescopi

tendono inoltre ad essere più sensibili ai campi magnetici presenti nel gas diffuso delle galassie ospiti. SOFIA è invece più

efficace nel tracciare il campo magnetico allineato parallelamente alla direzione del moto del gas rispetto ai radiotelescopi.

In alcune galassie particolari, come NGC 2146, SOFIA è in grado di distinguere tra il campo magnetico presente nei ventiA NASA23 161422main spitzer 062804 516

galattici e quello della galassia ospite utilizzando mappe a diverse lunghezze d'onda ottenute con

HAWC+. Le informazioni raccolte dal programma SALSA ci offrono quindi preziosi indizi sulla storia

evolutiva delle galassie e sui meccanismi fisici che ne regolano la dinamica.

"Questi risultati preliminari rappresentano un passo avanti significativo nella nostra comprensione

del magnetismo extragalattico – dichiara Ntormousi -. Oltre a confermare l'importanza del magnetismo nella formazione

delle galassie, offrono un solido fondamento per testare le teorie esistenti e sviluppare nuovi modelli che spiegano i

fenomeni osservati".

(De: SNS News, 14 giugno 2023. Versione Spagnola in breve) ...work in progress!

:: Cipensoio ::, Powered by Joomla! Hosting by SiteGround

INFO


Blog Ci penso io: ponte di Cultura, Comunicazione e Commercio fra la Toscana e le Canarie. Idea originale di S. Garro

Registro de Obras Nº:

610144366 (Todos los derechos Reservados)


CONTACTO


Sede Legale:

Via F. Dal Borgo 3, 56125 Pisa (Italia)

Mail:

info@cipensoio.es

SOCIAL


Facebook


Instagram


Twitter


Pinterest


LinkedIn


Tumbrl


Icons made by Freepik from www.flaticon.com