Developed in conjunction with Joomla extensions.

Ci Penso Io...!

COLABORAMOS

SITIOS AMIGOS

NOS APOYAN

Eventi

May 2017
M T W T F S S
1 2 3 4 5 6 7
8 9 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30 31

Counter

Today6
Month1662
All104787

Cerca


REGISTRO DE OBRAS

La Laguna (46) per N. Cataldo

VERSIONE SPAGNOLA

Ciao a tutti e buone vacanze!!!


Sono già cominciate le vostre ferie? Io sono in ferie da circa una settimana, ovvero da fine luglio, eBERLIN

oggi sono in fase di riposo/organizzazione. Riposo perché negli ultimi giorni ho avuto visite e

organizzazione perché lunedì cominciano le mie vacanze in modalità viaggio.

Infatti, martedì mattina presto parto dall'aeroporto sud dell'isola per Berlino. E allora ho deciso di muovermi lunedì mattina per il sud dell'isola dove passerò una giornata al mare e la nottata previa al mio volo per la capitale tedesca.

L'ho già fatto altre volte visto che in questo modo evito di farmi una levataccia e faccio iniziare il mio viaggio un giorno prima. Comunque vi parlerò della mia esperienza in Germania nel prossimo blog. Per il momento vi dico solo che sono molto contento di visitare di nuovo un paese diverso dall'Italia o dalla Spagna. È un bel po' che non metto piede in un paese diverso da questi due. Perché proprio quest'anno? Per vari motivi. Per esempio perché a Pasqua sono stato in Puglia e quindi quest'anno ho già fatto la mia parte con la famiglia ;)


Ma ora parliamo un po' di luglio. È stato un mese molto particolare e prima di tutto devo raccontarvi una STACRUZ

grande novità: a metà mese ho cambiato casa e ora abito a Santa Cruz. Per quanto le due città siano molto

vicine e separate solo da circa otto chilometri, chi conosce un po' l'isola sa che si tratta di un cambio

abbastanza importante. Devo ammettere che non è stato facile lasciare la mia adorata Laguna, ma era

arrivato il momento di farlo. Per varie ragioni dovevo lasciare l'appartamento nel quale ho vissuto gli ultimi due

anni e ho optato per cambiare anche città. È che per quanto stessi bene a La Laguna avevo bisogno proprio di un cambio o

forse avevo proprio bisogno di un cambio... a voi la scelta ;) TOSCAL

Quelli di voi che non sono mai stati a Tenerife staranno pensando che esagero visti i soli otto

chilometri che separano le due città più importanti dell'isola. Però dovete sapere che il clima

cambia radicalmente, così come il tipo di residenti e le attività con cui occupare il tempo libero.

Comunque la cosa più importante è che sono contento del trasloco, della nuova casa e

soprattutto del mio nuovo quartiere. Ora abito in pieno centro a Santa Cruz in un quartiere che si chiama Toscal a due minuti

scarsi a piedi dal lungomare e nel cuore della città. Conoscevo già abbastanza bene la capitale dell'isola e sono stato sul

punto di venirci a vivere un sacco di volte, ma alla fine per un motivo o per l'altro ho passato i miei primi nove anni sull'isola a

La Laguna.


Ma non abbiate paura: continuo a visitare La Laguna con frequenza. Stasera per esempio, ci vado per mangiare un kebap e bere qualcosa con alcuni amici. La scusa è la despedida della mia amica Elena che se ne va a lavorare e vivere per almeno tre anni in Arizona. E allora ci riuniamo per cena per poi probabilmente andare a bere cicchetti di tequila e sale al Blues Bar.

Vi racconterò di questa serata nel prossimo blog, se sopravvivo ;) Un'altra visita a La Laguna, l'ho museociencia

fatta nell'ultimo giovedì di luglio con il mio amico Doramas, ancora una volta in visita per qualche

giorno a fine mese.

Siamo andati al Museo de la Ciencia a vedere The Imitation Game, gran bel film proiettato allo stesso

museo al modico prezzo di zero euro ;)

Credo di avervelo già detto ma tutti i giovedì in questo museo storico de La Laguna danno un film interessante in lingua originale e la proiezione è gratuita. Dopo il film, che vi consiglio di cuore, siamo andati a mangiare e poi a bere qualcosa al Tin Tin e all'Aguere, due locali di moda nel centro storico della mia ex città ;)

Doramas ed io siamo ritornati sul luogo del delitto anche sabato per fare un giretto al Blues Bar e per far vedere il centro storico de La Laguna a un altro paio di amici in visita. Chi? Garoé, il fratello di Doramas, e Cesare, amico d'infanzia del cui libro vi avevo parlato nel blog precedente.

Qualcuno di voi starà pensando che ho fatto male a cambiare casa se poi passo tutto il tempo libero a La Laguna. Mi dispiace dirvelo, ma siete in errore. In realtà, in questi giorni sto scoprendo anche quello che offre Santa Cruz e devo dire che che sto ricevendo notevoli sorprese. Per esempio negli ultimi giorni ho visto due film al cinema in due luoghi diversi al costo complessivo di zero euro.

Avantieri, infatti, presso il TEA (luogo che ha praticamente stregato il mio amico Cesare)  TEA16

abbiamo visto la seconda parte della saga di Alien. Nessuno dei due è particolarmente

appassionato di fantascienza, ma valeva la pena vedere al cinema un film che è uscito nel

1986 in lingua originale con sottotitoli in italiano. Tra l'altro ritornerò al TEA dopo Berlino

perché tutti i mercoledì di agosto danno un film del 1986 nell'ambito del ciclo trentanni di cinema. E quindi probabilmente nel

prossimo blog vi racconterò com'è vedere al cinema "Grosso guaio a Chinatown";)


L'altro film l'ho visto presso la Fundación Caja Canarias, uno spazio culturale a cento secondi a  CAJACANARIAS

piedi dalla mia nuova casa. Il titolo originale è The invention of Hugo Cabret e si tratta di una

storia che introduce lo spettatore al fantastico e fantasioso modo di George Melies. Per chi non lo

sapesse, Melies è stato uno dei padri del cinema e, senza ombra di dubbio, colui che ha inventato

gli effetti speciali nella settima arte.

Il suo capolavoro è Viaggio alla Luna nel quale è riuscito a portare sul grande schermo molti dei trucchi imparati durante gli anni di collaborazione con il grande mago Houdini. Come so tutte queste cose? È semplice: nello stesso spazio culturale c'è una mostra proprio su questo straordinario personaggio vissuto a cavallo tra il diciannovesimo ed il ventesimo secolo ed evidentemente un grande appassionato di cinema come me non poteva perdersela. Se non ricordo male, è possibile visitare la mostra fino ai primi di ottobre e non escludo un secondo salto anche perché qualche giorno fa ho già sbirciato la programmazione di film e concerti del prossimo autunno.


Un'altra bella serata l'ho passata, come tutti gli anni, nella Piazza davanti all'Auditorio di Santa  HeinickenJazz

Cruz dove sabato sedici luglio ho assistito al concerto gratuito dell'Heineken Jazz Festival. La

differenza è che quest'anno ci sono andato a piedi e mi sono davvero goduto la passeggiata al

ritorno sul lungomare. Quindici minuti di piacevolissima solitudine che mi hanno in un certo senso

riportato sul lungomare di Bari.

E siccome se si sta bene da soli, si sta ancora meglio con gli altri, è stato anche più bello vivere la Romeria de La Laguna e e la successiva finale dell'Europeo con amici nuovi e vecchi che hanno condiviso con me la mia ultima Romeria giocata in casa ;) e la storica vittoria del Portogallo.

Un'ultima cosa, anche è soprattutto per uscire dal nord dell'isola:ieri sono stato all'inaugurazione ROMERIALAGUNA

di una macelleria/ristorante gestita da pugliesi ad Abades, circa cinquanta chilometri a sud di Santa

Cruz. Bella atmosfera, ottima carne e bagno in spiaggia prima e dopo ;)

Ora vi lascio che devo continuare con l'organizzazione pre Berlino... e vediamo se al prossimo blog

possiamo allegare una foto con la Merkel ;)

Un abbraccio e buone vacanze!

Nico

(N.R.: Buone vacanze a te, Nico...mille grazie ;)

 

:: Cipensoio ::, Powered by Joomla! Hosting by SiteGround