Developed in conjunction with Joomla extensions.

Ci Penso Io...!

COLABORAMOS

SITIOS AMIGOS

NOS APOYAN

Eventi

February 2021
M T W T F S S
1 2 3 4 5 6 7
8 9 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28

Counter

Today89
Month1789
All233110

Cerca


REGISTRO DE OBRAS

Frammenti di Pisa etrusca...per Giuletta Guerini

Un interessante pubblicazione della ETS per una ricerca sugli Etruschi a Pisa, presentata per la SNS News, che speriamo

vi piacia: VERSIONE SPAGNOLA

"Esce per la collana MOUSAI - Laboratorio di Archeologia e Storia delle Arti, Edizioni ETSA SNS ETRUSCA

diretta dal Prof. Stefano Bruni, il volume "Pisa Etrusca in età classica". I materiali dello scavo

di Via Sant'Apollonia a firma di Giulietta Guerini, allieva del corso ordinario (Storia dell'arte

e Archeologia) della Classe di Lettere e Filosofia.

Nel volume si presentano i risultati dello studio di parte dei materiali ceramici provenienti dallo scavo di via Sant'Apollonia,

effettuato nel 1994 in vista della costruzione del Collegio Fermi dall'allora Laboratorio di Topografia Storico-

Archeologica del Mondo Antico della Scuola Normale Superiore, diretto dal Prof. Giuseppe Nenci, sotto la

direzione dell'ex Soprintendenza Archeologia della Toscana.

Tale scavo, per la posizione dell'area indagata e l'entità dei rinvenimenti, costituisce un momento  A LAPERA PISA

significativo per l'archeologia urbana pisana e per la riscoperta del passato etrusco della città.

Il presente studio ne offre un riesame relativamente alla fase di età classica - periodo per il quale

minori sono i dati noti provenienti dagli scavi urbani e più difficile appare ricostuirne fisionomia e

assetto urbano- corredato dalla prima pubblicazione integrale dei materiali provenienti dagli strati inerenti. Il vasto repertorio

ceramico dal contesto di via Sant'Apollonia amplia i dati noti per quanto riguarda produzioni e consumi nella Pisa etrusca di

età classica. A etruschi caracciolo

La ricerca è stata supervisionata dai Professori Gianfranco Adornato (SNS) e Lisa Rosselli (Università

di Pisa), lo studio dei materiali è stato condotto presso il Laboratorio di Storia Archeologia Epigrafia

e Tradizione dell'Antico, all'epoca diretto dal Prof. Andrea Giardina.

La pubblicazione del volume è stata patrocinata dal Laboratorio SAET, oggi diretto dalla Prof.ssa Anna

Magnetto, e dalla Scuola Normale Superiore e resa possibile grazie al permesso di studio ed edizione dei

materiali concesso dalla Soprintendenza Archeologia, Belle Arti e Paesaggio per le province di Pisa e Livorno

Alla giovane allieva, infine, è stato dato l'incarico di redigere il secondo volume del catalogo degli  A specchi etruschi

specchi etruschi del British Museum per la prestigiosa serie Corpus Speculorum Etruscorum.

(De: sns news. 16 febbraio 2021).

Fotos: Google. Traduzione per la Redazione del Blog

 

:: Cipensoio ::, Powered by Joomla! Hosting by SiteGround